Home Personale Utilizzazioni e assegnazioni 2017/2018, in alto mare in alcune province

Utilizzazioni e assegnazioni 2017/2018, in alto mare in alcune province

CONDIVIDI

Lo stato dell’arte sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2017/2018 è a macchia di leopardo su tutto il territorio nazionale. Ci sono province importanti come Roma che sono in alto mare.

Infatti l’ufficio scolastico provinciale di Roma non ha ancora pubblicato, alla data del 21 agosto 2017, le graduatorie provvisorie delle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali per l’anno scolastico 2017/2018. A questo punto solo un miracolo consentirà di fare, entro il 31 agosto 2017, le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie in province come quella della Capitale.

Icotea

Milano ha pubblicato solamente le graduatorie provvisorie per l’utilizzazione e l’assegnazione provvisoria provinciale ed interprovinciale del personale docente della Scuola Infanzia posto comune e sostegno per l’anno scolastico 2017/2018, ma è in ritardo, rispetto ai tempi previsti, per gli altri ordini di scuola.

In molti altri uffici scolastici della Lombardia sono stati pubblicate le graduatorie provvisorie per l’utilizzazione e l’assegnazione provvisoria provinciale ed interprovinciale del personale docente della Scuola Infanzia posto comune e sostegno e della Scuola Primaria posto comune e sostegno per l’anno scolastico 2017/2018, ma c’è un evidente ritardo, rispetto ai tempi previsti, per la scuola secondaria di I e II grado.

In Piemonte l’ufficio scolastico di Torino ha già pubblicato le graduatorie provvisorie dei docenti richiedenti l’utilizzo e l’assegnazione provvisoria provinciale ed interprovinciale nella scuola secondaria di I e II grado a.s.2017/2018, ma anche ovviamente le graduatorie provvisorie delle assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali del personale docente della scuola primaria e dell’infanzia.

Anche l’ufficio scolastico di Catania e Palermo, come quello di altre province siciliane ha pubblicato quasi tutte le graduatorie delle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’anno scolastico 2017/2018.

In Calabria gli uffici scolastici lavorano a rilento, tanto che gli aspiranti alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie nelle province calabresi si dicono preoccupati di dovere riprendere, l’1 settembre 2017, servizio nelle scuole di titolarità, visto che per le scuole secondarie non sono state ancora pubblicate  le graduatorie provvisorie sia delle utilizzazioni che delle assegnazioni provvisorie.