Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni 2000 studenti a Modena per la Giornata nazionale sport paralimpico

2000 studenti a Modena per la Giornata nazionale sport paralimpico

CONDIVIDI
  • Credion

La manifestazione è organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e da Enel Cuore Onlus, con il supporto della Fondazione Italiana Paralimpica e il patrocinio di UNICEF. 
A Modena, scelta dal CIP Emilia Romagna quale “Città europea dello Sport 2013”, gli studenti si sono confrontati nelle diverse discipline sportive paralimpiche, dal tiro con l’arco all’equitazione, dal basket e minibasket in carrozzina, dal tennis fino all’arrampicata.
La giornata di celebrazione del talento sportivo degli atleti paralimpici, che vuole sancire il diritto all’attività motoria per tutti, si è svolta in contemporanea a Milano, Cagliari, Palermo e Città di Castello. Testimonial d’eccezione della manifestazione emiliana Fabio Azzolini (tiratore con l’arco alle Paralimpiadi di Pechino del 2008 e Londra 2012), Massimo Dalla Casa (tiratore nella specialità Carabina alle Paralimpiadi di Londra 2012), l’atleta paralimpico polivalente Lorenzo Major e Andrea Lucchetta, ex pallavolista della nazionale italiana, vincitore di un campionato del mondo e di ben 3 World League consecutive dal 1990 al 1992. Presenti alla kermesse modenese il presidente del Comitato Paralimpico Emilia Romagna Gianni Scotti e Piero Luigi Bianchi, in rappresentanza di Enel Cuore Onlus.
La Giornata Paralimpica ha come obiettivo quello di avvicinare i ragazzi disabili e le loro famiglie alle discipline atletiche, a conferma che lo sport è portatore di valori quali l’inclusione e l’integrazione. In questa edizione 2013 la manifestazione è accompagnata da due ulteriori iniziative: la prima è un invito alle organizzazioni non profit impegnate nelle attività sportive e psicomotorie verso i giovani con disabilità a presentare un progetto per favorire l’attività sportiva e l’inclusione sociale fra le persone con e senza disabilità. La selezione e la valutazione dei progetti pervenuti verrà effettuata da Enel Cuore in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico. La seconda prevede una partecipazione, da parte di Enel Cuore, al bando scuola 2013/2014 lanciato dal Comitato Italiano Paralimpico, attraverso un cofinanziamento Enel Cuore-CIP destinato al sostegno di progetti di sport che arriveranno dal mondo della scuola.