Home Archivio storico 1998-2013 Generico 240mila studenti under 16 in Italia sono dipendenti da web e pc

240mila studenti under 16 in Italia sono dipendenti da web e pc

CONDIVIDI
  • Credion

E’ la denuncia di Donatella Marazziti, professore associato di psichiatria all’Università degli Studi di Pisa, e Mario Campanella, Presidente dell’associazione Peter Pan, che si occupa di tutela dell’infanzia e lotta alla pedopornografia.
I dati sono frutto del progetto di prevenzione sulla dipendenza da internet , redatto in concomitanza con gli eventi promossi dalla Presidenza della Camera dei deputati.
”240 mila ragazzini e adolescenti italiani- chiariscono Marazziti e Campanella – passano mediamente più di tre ore al giorno dinanzi al pc, con esacerbazioni, come la sindrome di Hikikomori che ha delle caratteristiche precise: il bambino o adolescente frequenta la scuola con un profitto sufficiente e poi viene completamente assorbito dalla realtà parallela, non ha amici , se non la playstation o il computer, e passa 10 -12 ore quotidianamente in una dimensione virtuale ”.
”Purtroppo di questo i partiti italiani sembrano non preoccuparsi – aggiungono la psichiatra e il Presidente di Peter Pan – ed e’ un limite evidente, giacchè la realtà sociale è fatta anche e soprattutto di queste problematiche”.