Home Personale Abilitazione con laurea/diploma + 24 cfu. La strategia di MSA continua a...

Abilitazione con laurea/diploma + 24 cfu. La strategia di MSA continua a rivelarsi vincente!

CONDIVIDI

Continuano a susseguirsi, nei diversi Tribunali del Lavoro di Italia, pronunce favorevoli che affermano il valore abilitante di laurea/diploma congiuntamente ai 24 cfu. Le sentenze vinte da MSA costituiscono un precedente positivo per la magistratura.

La valenza abilitante all’insegnamento del Titolo Accademico (Laurea o Diploma), congiuntamente al possesso dei 24 crediti formativi nelle materie psico-antropo-pedagogiche, è stata ribadita con forza dinnanzi a diversi Tribunali del Lavoro che hanno sposato in pieno la tesi sostenuta dall’Associazione MSA in collaborazione con lo studio legale B&Z (Bongarzone, Zinzi) e hanno consentito a diversi ricorrenti di entrare nella seconda fascia delle graduatore d’Istituto.

Sentenze

È evidente quindi che la strategia inizialmente adottata da MSA costituisca un precedente fondamentale anche per altri Tribunali che hanno accolto e avvalorato ulteriormente la tesi secondo cui laurea/diploma + 24 cfu costituiscono titolo abilitante all’insegnamento. Così si susseguono presso i Tribunali del Lavoro di Firenze, Parma, Viterbo, Monza, Salerno ecc.. sentenze che, proprio sulla base delle argomentazioni delle pronunce favorevoli di Roma, Cassino e Siena, confermano la valenza abilitante di laurea/diploma + 24 cfu e consentono il passaggio, per molti ricorrenti, dalla terza alla seconda fascia d’Istituto.

ICOTEA_19_dentro articolo

Leggi anche: https://www.tecnicadellascuola.it/laureatidiplomati-con-24-cfu-sono-abilitati-nuova-vittoria-di-msa-presso-il-giudice-del-lavoro

“Non possiamo che esprimere soddisfazione nel vedere che la nostra strategia sta facendo giurisprudenza e proprio in virtù delle nostre sentenze di Roma, Cassino e Siena, molti tribunali del Lavoro di tutt’Italia stanno accogliendo tale contenzioso” commenta il Prof. Scandura Luciano, responsabile dell’Associazione MSA scuola. “Questo è sicuramente un momento favorevole per intraprendere un’azione presso il Tribunale del Lavoro da parte di tutti coloro in possesso di diploma/laurea con 24 cfu. Si tratta di un’ottima opportunità per i precari di terza fascia che possono entrare in seconda fascia e avere di conseguenza maggiori possibilità di lavoro, ma anche per molti docenti di ruolo che, ottenendo l’abilitazione su un’altra classe di concorso, potranno così ottenere la mobilità professionale”.

MSA ricorda che è ancora possibile aderire al ricorso “Laurea/Diploma + 24 cfu”. Per farlo, è sufficiente accedere al sito di MSA cliccando sul seguente link: https://www.msaservice.it/ricorso-inserimento-in-seconda-fascia-al-gdl/, leggere attentamente le istruzioni, compilare la modulistica allegata e infine spedirla, seguendo le indicazioni contenute sul sito. Per qualsiasi dubbio o richiesta di chiarimento è possibile contattare MSA, inviando un messaggio WhatsApp al numero 392-6225285.

pubbliredazionale

CONDIVIDI