Home Personale Accordi USR-INPS: per le segreterie nuove molestie burocratiche in arrivo

Accordi USR-INPS: per le segreterie nuove molestie burocratiche in arrivo

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La FLC CGIL dà notizia che alcuni Uffici Scolastici Regionali e INPS stanno sottoscrivendo dei protocolli d’intesache prevedono un carico di lavoro aggiuntivo per le segreterie scolastiche.

È infatti prevista una formazione ad hoc, per affidare agli amministrativi i compiti istruttori relativi alla posizione assicurativa del personale del comparto scuola. Lo strumento operativo da utilizzare, secondo gli accordi, dovrebbe essere quello delle reti stabili di scuola (comma 72, art. 1 legge 107/2015). Questo per via, secondo gli USR, della “sensibile diminuzione del personale amministrativo operante presso gli Uffici scolastici territoriali”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Per tale ragione i Sindacati del Comparto Scuola hanno richiesto un incontro urgente con il Ministero, evidenziando che “i protocolli d’intesa sottoscritti tra alcuni USR e INPS, relativi ai compiti istruttori su posizioni assicurative del personale del comparto Scuola, senza peraltro, alcun coinvolgimento né informativa sindacale, si configurano come un’ingerenza nell’autonomia della scuola”.

 

{loadposition carta-docente}

 

Le OO.SS. hanno inoltre ricordato che “i dati relativi alle posizioni assicurative del personale del comparto scuola si possono ottenere diversamente da ciò che è previsto dai protocolli di intesa, magari tramite interscambio col sistema Sidi, come, peraltro, precisato nella stessa nota Miur prot. n. 36646 del 7/12/2016”. E che “ogni nuova azione, se dovesse rientrare tra i compiti di istituto, meriterebbe un’attenta forma di progettazione e di adeguata formazione e in quanto materia contrattuale deve conoscere il necessario confronto con le Organizzazioni sindacali”.

 

{loadposition facebook}

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese