Home Attualità Affrontare il Covid-19: dagli Usa una guida per bambini e adolescenti

Affrontare il Covid-19: dagli Usa una guida per bambini e adolescenti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il centro statunitense “Smithsonian Scienze Education Center”, www.si.edu una delle più grandi comunità educative del mondo, insieme con la WHO – World Health Organization e la IAP – Inter Academy Partnership, che conta oltre 140 accademie nazionali di ingegneria, scienze e medicina, ha sviluppato e pubblicato un manuale interamente dedicato ai più giovani intitolato “COVID19, come proteggere me stesso e gli altri?”.

Si presenta subito come una buona pratica da imitare o eventualmente tradurre per diffondere tra i più giovani informazioni e promuovere comportamenti corretti. La guida infatti si rivolge a bambini e ragazzi tra gli 8 e i 17 anni, coinvolgendoli in alcuni percorsi, stimolati da domande che sono poste da loro coetanei, per portarli a mettere in pratica azioni che rendono più sicura la propria e altrui salute, soprattutto quella dei familiari. Bambini e adolescenti passo dopo passo trovano nella guida informazioni scientifiche e sociali sul virus, che vanno a sfatare luoghi comuni, ma puntano soprattutto ad azioni efficaci, tra cui anche quelle di primo soccorso.
I compiti da svolgere, uno per ciascuno delle sette aree di cui si compone il volumetto, sono tutti accessibili e realizzabili anche a casa. Ogni sezione è organizzata con una stimolante serie di domande, a cui fanno seguito diverse attività, alternate da informazioni e consigli pratici e operativi.

“Attraverso le pagine della guida, dice la direttrice dello Smithsonian, Carol O’Donnel, e grazie alla collaborazione tra grandi entità come WHO e IAP siamo riusciti a rendere il momento drammatico della pandemia, un evento per favorire un approccio scientifico corretto tra i più giovani”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Inoltre, gli ideatori della guida intendono anche promuovere azioni di prevenzione, sostengono infatti che un serio e accurato avvicinamento alle ragioni della pandemia può diventare un buon sistema per affrontare altre situazioni che si potranno presentare, ma da molti punti di vista anche prevenirle. Al momento è prevista la traduzione in 15 lingue, tra cui alcune meno note usate in Africa e Asia, ed è completamente gratuita scaricabile al sito https://ssec.si.edu/covid-19.
La guida, che si compone di 30 pagine, fornisce anche una interessante serie di risorse online per andare a visitare in rete i siti delle più importanti organizzazioni mondiali, dalla Croce Rossa all’Unicef e verificare le azioni messe in atto per affrontare la pandemia e altri numerosi riferimenti scientifici e sociali, non da ultimo utilizzabili da docenti e familiari per attività di Homeschooling. Vale anche la pena ricordare, come esempio di buone pratiche, la sezione del Smithsonian Center interamente dedicata alla didattica a distanza, che offre risorse totalmente gratuite, che seppure in inglese americano, possono rappresentare un interessante punto di riferimento da imitare, alla pagina https://learninglab.si.edu/distancelearning.

 

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese