Home Personale Anp: troppe zone d’ombra

Anp: troppe zone d’ombra

CONDIVIDI

Per quanto riguarda i ds, Rembado, ne individua due.

Il primo riguarda il ruolo del dirigente nel processo di autovalutazione e nella messa a punto del piano di miglioramento. Né il regolamento 80, né la Direttiva dicono nulla di preciso in merito.

Il secondo aspetto riguarda i criteri e gli indicatori per la valutazione dei dirigenti. Questo è uno dei punti più controversi del Regolamento, visto che l’impianto dell’intero processo dipende in misura molto rilevante dai risultati di apprendimento degli studenti, elaborati dall’Invalsi; e sempre all’Invalsi è demandata la proposta degli indicatori per misurare l’apporto dei dirigenti al miglioramento di quei risultati. 

Icotea