Home Archivio storico 1998-2013 Personale Arretrati degli scatti di anzianità maturati nel 2011 tardano ancora

Arretrati degli scatti di anzianità maturati nel 2011 tardano ancora

CONDIVIDI
webaccademia 2020

In quella intesa si chiedeva di sbloccare gli scatti di anzianità bloccati fino al 2013 per l’effetto stabilito dalla Finanziaria 2011/2012, entrata in vigore 31 maggio 2010, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto legge n. 78. I sindacati Cisl, Uil, Snals e Gilda ritengono grave e non più sopportabile il ritardo con cui si procede a dare attuazione alle intese sul recupero della validità dell’anno 2011 ai fini delle progressioni di carriera del personale della scuola, intese recepite nel Decreto Interministeriale n. 3 del 14 gennaio 2011. 
"Nell’incontro del 12 giugno scorso, il Ministro ha assunto l’impegno all’emanazione dello specifico atto di indirizzo e con incontri successivi sono stati esaminati in modo approfondito tutti gli aspetti relativi alla copertura economica di un’operazione che deve concludersi al più presto per soddisfare le attese di quanti attendono, da mesi, il passaggio di classe maturato lo scorso anno. 
A tal fine, le scriventi Organizzazioni Sindacali si sono dette disponibili ad un’apposita sessione negoziale per la quale, a tutt’oggi, non risulta ancora pervenuto all’ARAN il necessario atto di indirizzo. Si chiede pertanto alla S.V. di attivarsi perché si completino con la massima urgenza gli atti preliminari allo svolgimento della trattativa, in coerenza con gli impegni assunti ai tavoli di confronto; in caso contrario, saranno immediatamente attivate le opportune iniziative di mobilitazione della categoria".
Da questo comunicato unitario, si comprende con totale evidenza che gli arretrati degli scatti di anzianità maturati nel 2011 tarderanno ancora e che sarà un miraggio vederli nella busta paga di settembre. La questione si sta trascinando da ormai troppo tempo, senza che dal ministero arrivi la fumata bianca, sembrerebbe che ancora oggi il Miur non abbia trovato le risorse finanziarie per poter pagare questi arretrati già maturati nell’anno passato. 
Adesso attendiamo una risposta chiara e circostanziata da parte del ministro Profumo, che nell’ultimo incontro con i sindacati non ha nascosto la difficoltà nel reperire i finanziamenti mancanti alla risoluzione del grave problema degli scatti di anzianità maturati ma non liquidati.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese