Home Mobilità Assegnazioni per lo svolgimento di compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica

Assegnazioni per lo svolgimento di compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica

CONDIVIDI

La legge di Stabilità 2015 ha confermato la possibilità di disporre collocamenti fuori ruolo di personale appartenente al comparto scuola per compiti connessi con l’attuazione della autonomia scolastica. Il contingente è di 150 unità.

Al riguardo il Miur, con circolare n. 14 del 3 luglio 2015, ha precisato che il disegno di legge approvato dal Senato il 25 giugno 2015 (atto Senato n. 1934) prevede che il contingente di 300 posti di docenti e di Dirigenti scolastici assegnati presso il Miur è confermato per l’anno scolastico 2015/2016, inderoga al limite numerico di cui sopra, con l’effetto che all’atto di entrata in vigore del DDL il numero di posti indicati nel piano di ripartizione e messi a concorso, si intende automaticamente raddoppiato, per ciascun Dipartimento, Direzione Generale o Ufficio Scolastico Regionale. Solo il posto riservato al docente di lingua slovena rimarrà uno, anche in caso di raddoppio del contingente.

Icotea

All’eventuale copertura di tali restanti unità si provvederà attingendo, per scorrimento, dalle graduatorie relative alle procedure indette a seguito della presente circolare.

La durata massima del collocamento fuori ruolo è fissata in un anno scolastico, salvo motivata revoca del corrispondente incarico da parte della stessa amministrazione.

L’avviso della procedura di selezione sarà pubblicato sul sito istituzionale di ciascun Ufficio entro il giorno 9 luglio 2015.

Le domande del personale interessato, riferite alle assegnazioni con decorrenza dall’anno scolastico 2015/2016, devono essere inviate all’ufficio centrale o regionale richiesto, entro e non oltre il 16 luglio 2015, ore 23:59.