Home Personale Attività complementari di Educazione fisica: indicazioni per la rendicontazione

Attività complementari di Educazione fisica: indicazioni per la rendicontazione

CONDIVIDI
  • Credion

Con riferimento alle modalità di rendicontazione delle attività complementari di educazione fisica per l’a.s. 2018-2019 il Miur, con nota 3572 del 29 luglio 2019, ha ricordato che l’importo comunicato con precedente nota 19270 del 28 settembre scorso è da intendersi lordo dipendente.

Nella stessa nota il Ministero aveva comunicato che le attività realizzate dalle singole Istituzioni scolastiche sarebbero state monitorate, ai soli fini conoscitivi, a mezzo di apposita piattaforma informatica, sulla quale specificare l’indicazione della risorsa impiegata. Nelle more della predisposizione definitiva del nuovo portale per l’attività sportiva scolastica, in cui verrà messo a disposizione un ambiente interattivo dedicato al monitoraggio in questione, sarà possibile inviare la rendicontazione, con apposito modello, all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

Icotea

Le rendicontazioni dovranno essere inviate in formato .pdf e firmate digitalmente dal Dirigente scolastico.

Le rendicontazioni di dettaglio, ribadisce il Miur, rimarranno comunque acquisite agli atti delle Istituzioni scolastiche, ai fini della liquidazione del compenso accessorio da parte dei Dirigenti scolastici, sempre e comunque nei limiti degli importi precedentemente comunicati che saranno erogati dalla competente Direzione generale per le risorse umane e finanziarie nel minor termine consentito.