Home Archivio storico 1998-2013 Generico Aumentano gli alunni stranieri in italia: quasi 500mila nell’a. s. 2005/2006

Aumentano gli alunni stranieri in italia: quasi 500mila nell’a. s. 2005/2006

CONDIVIDI
  • Credion
Si prevede, stante il trend del triennio 2003/2005, che nell’anno 2006/2007 il totale delle presenze toccherà le 500mila unità.
Rispetto alla maggior parte degli Stati europei, tuttavia, la percentuale degli alunni con cittadinanza straniera è ancora molto bassa.
In Svizzera la percentuale tocca il 23,6%, in Inghilterra il 15%, nei Paesi Bassi il 13 %, in Germania il 10%, nella Spagna il 5,7%, nel Portogallo il 5,5%, in Francia il 5%.
L’80% degli alunni delle scuole superiori, cioè 80mila, frequenta gli istituti e professionali.
Abbastanza disomogenea è la presenza degli alunni con cittadinanza non italiana tra le varie regioni. Si va, infatti, dal 9,5% dell’Emilia Romagna all’1% della Campania e della Sicilia.
La tipologia presenta alunni provenienti da 191 Paesi. Al primo posto sono i Paesi dell’Est, tra cui la Romania con il 12,4 %. E’ diminuita la presenza degli alunni dell’Albania che sono passati dal 17,7% al 16,3% e del Marocco che sono passati dal 14,9 %al 14%.
Altro dato significativo: tra gli alunni stranieri quelli provenienti dai Paesi islamici sono circa un terzo del totale.