Home Attualità Bagnasco: la società laicista è senza fondamento, scuola e famiglie cerchino la...

Bagnasco: la società laicista è senza fondamento, scuola e famiglie cerchino la verità

CONDIVIDI

“Una società laicista è una società senza fondamento”, per questo è “necessario ritornare alla radice dell’educazione in famiglia e nella scuola”.

A dirlo è stato, il 29 agosto, il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, durante l’omelia della messa celebrata nel capoluogo ligure in occasione della festa di Nostra Signora della Guardia.
Per il cardinale “è necessario ritornare alla radice dell’educazione in famiglia e nella scuola senza discriminazioni vecchie e perduranti e ricordare che vecchi e giovani vogliono vedere in tutti coloro che hanno responsabilità di ogni tipo il più grande impegno su ciò che conta veramente per la gente”.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Nella storia -ha sottolineato Bagnasco – i potenti hanno sempre avuto timore che il popolo pensasse e hanno fatto di tutto per distrarlo dalla realtà. Sanno che quando l’uomo entra in se stesso e ascolta le domande più vere si accorge delle cose che contano e di ciò che invece è effimero anche se sbandierato. La storia insegna che entrare nel regno della verità vuol dire diventare capaci di giudicare società e culture, di riconoscere democrazie e regimi, vuol dire stanare gli inganni e le bugie, le illusioni e le sirene che addormentano l’anima”.

“Vuol dire – ha concluso Bagnasco – denunciare che una società laicista è una società senza fondamento, una società traballante, esposta al peggio, vuol dire denunciare la povertà crescente e le disparità offensive”.

Le parole di Bagnasco faranno discutere. Soprattutto perché danno per scontato, ribatteranno di sicuro i laicisti, che la verità passi per la religione.

 

{loadposition eb-progetti}

 

 

{loadposition facebook}