Home Archivio storico 1998-2013 Attività parlamentare Bankitalia: Pil e occupazione a picco

Bankitalia: Pil e occupazione a picco

CONDIVIDI
  • Credion

“Il tasso di disoccupazione aumenterebbe, riflettendo anche l’incremento delle persone in cerca di lavoro, e toccherebbe il 12 per cento nel 2014”. E’ quanto si legge nel Bollettino economico della Banca d’Italia.
“Correggendo per i fattori stagionali, il tasso di disoccupazione dell’intera popolazione è salito al 10,6 per cento nella media del terzo trimestre e, secondo i dati mensili provvisori più recenti, all’11,1% in novembre”, spiega. “Il maggior numero di persone attive rispetto a un anno fa, a fronte di un’occupazione sostanzialmente stabile, si è riflesso quasi interamente in un aumento dei disoccupati”, prosegue. “Il fenomeno ha interessato tutte le fasce di età, ma si è confermato più marcato fra i giovani: l’incremento del tasso di disoccupazione nella fascia di età 15-24 (al 32,1 per cento nel terzo trimestre del 2012 sulla base di dati non destagionalizzati, dal 26,5 di dodici mesi prima) e’ stato superiore a quello complessivo (al 9,8 per cento, dal 7,6)”.
Gli effetti della recessione, spiegano da via Nazionale, “non si sono finora riflessi in una caduta dell’occupazione, ma hanno determinato soprattutto un maggiore ricorso alla cassa integrazione guadagni e un aumento delle persone in cerca di lavoro che ha spinto verso l’alto il tasso di disoccupazione, in particolare quello giovanile”.