Home Didattica Blocco degli scrutini: alta adesione in diverse città

Blocco degli scrutini: alta adesione in diverse città

CONDIVIDI
  • Credion

Nelle prime giornate di sciopero circa il 90% degli scrutini delle scuole di Pistoia sono stati bloccati. Lo fanno sapere i Cobas, che ricordano che “gli iscritti ai vari sindacati della scuola non superano il 38%”.
Invece l’Usb Scuola Palermo dopo i primi due giorni di sciopero, segnala che risultano bloccati totalmente o quasi gli scrutini nell’80% delle scuole palermitane, con punte di adesione all’Ipssar Cascino, al Magistrale Dolci, al I.S. Medi, al Magistrale e allo Scientifico Mursia di Carini, al Liceo Classico Vittorio Emanuele II, al Magistrale Regina Margherita, nei tre Licei Artisitici della città e in tantissime altre scuole da cui arrivano continui aggiornamenti, come dal Liceo Artistico Regionale R.Guttuso di Bagheria che rappresenta l’unico istituto paritario appartenente agli enti locali che ha incrociato le braccia.
Nel capoluogo siciliano grande mobilitazione anche all’I.I.S.S. “G. Damiani Almeyda – F. Crispi”, dove sono stati bloccati tutti e 23 gli scrutini calendarizzati tra il 10 e l’11 giugno e sono stati distribuiti volantini nelle vie adiacenti la scuola allo scopo di sensibilizzare tutti i cittadini.
Inoltre ci segnalano che il Liceo Scientifico Vallisneri di Lucca opera il blocco totale degli scrutini per 2 giorni (10 e 11 giugno).