Home Personale Bonus docenti: effettuata l’elaborazione per il pagamento

Bonus docenti: effettuata l’elaborazione per il pagamento

CONDIVIDI

È stata messa in pagamento la somma di 500 euro al personale docente di ruolo delle istituzioni scolastiche, in applicazione del D.P.C.M. 23 settembre 2015, riguardante la Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

Lo ha fatto sapere il Ministero dell’Economia e Finanze con avviso pubblicato sul portale NoiPA.

Icotea

Come già anticipato nei giorni scorsi, il pagamento sarà effettuato con emissione speciale con data di esigibilità antecedente a quella della rata ordinaria del mese di ottobre 2015.

L’elaborazione ha interessato tutto il personale docente del comparto Scuola che, alla data del 9 ottobre 2015, risultava immesso in ruolo entro il 30 settembre.

Confermata, invece, l’esclusione di alcune categorie di personale, tra cui il personale educativo, quello del comparto AFAM e quello con data di cessazione dal servizio nel corso dell’anno scolastico 2015/2016.

Per il personale immesso in ruolo dopo la data del 9 ottobre sono previste successive emissioni speciali mensili.

“Nell’attesa che sia effettiva l’inclusione dei docenti neo-immessi in ruolo tra i destinatari del bonus 500 euro – scrive in proposito la Flc Cgil -, continuiamo ad opporci alla mancanza di interesse del Governo nei confronti del personale precario escluso, non si sa a che titolo,da quella che la stessa legge 107/15 definisce come formazione continua e valorizzazione delle competenze professionali”.

 

GLI APPROFONDIMENTI

La Legge n. 107 del 13 luglio 2015

Il DPCM del 23 settembre 2015

La nota del Miur del 15 ottobre 2015