Home Personale Borse di studio INPS per soggiorni studio, tre bandi: scadenza 10 marzo

Borse di studio INPS per soggiorni studio, tre bandi: scadenza 10 marzo

CONDIVIDI

L’Inps ha pubblicato tre bandi di interesse per i dipendenti pubblici, compreso il personale scolastico:

Estate INPSieme Italia

Il bando di concorso riguarda l’assegnazione di contributi per soggiorni studio in Italia riservati a studenti che frequentino nell’anno scolastico 2019/2020 la scuola primaria (scuola elementare), la scuola secondaria di primo grado (scuola media) e, in caso di studenti disabili, la scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore). Il bando si rivolge a figli o orfani ed equiparati:

  • dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • degli iscritti alla Gestione Fondo IPOST.

Il soggiorno sarà finalizzato all’acquisizione di abilità sportive, artistiche, linguistiche, scientifico-tecnologiche e ambientaliste mediante la partecipazione a percorsi formativi adatti all’età degli studenti.

ICOTEA_19_dentro articolo

La domanda deve essere inviata dalle 12 del 18 febbraio fino alle 12 del 10 marzo 2020.

Estate INPSieme Estero

Il bando concerne l’assegnazione di contributi per soggiorni studio all’estero (in paesi europei ed extra europei) riservati a studenti iscritti nell’anno scolastico 2019/2020 alla scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore). I destinatari sono gli stessi del bando per l’Italia, così come è uguale la scadenza.

Corso di lingue all’estero

Infine, segnaliamo il bando Corso di lingue all’estero (soggiorni studio), riservato a studenti che abbiano almeno 16 anni, che frequentino nell’anno scolastico 2019-2020 la classe seconda, terza, quarta o quinta di una scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore) e che alla data del 30 giugno 2020 siano titolari di certificazione della conoscenza della lingua straniera, oggetto del corso almeno di livello B1 rilasciata dai competenti enti certificatori riconosciuti dal MIUR.

Anche in questo caso i destinatari sono i medesimi di EstateINPSieme, così come è uguale la scadenza.

CONDIVIDI