Home Attualità Campania vaccini, docenti fragili al via con Pfizer, anche per i fuori...

Campania vaccini, docenti fragili al via con Pfizer, anche per i fuori regione

CONDIVIDI
  • Credion

Alle ore 13.30 del 17 marzo 2021 sono pervenute 1000 adesioni da parte dei medici di medicina generale per le categorie fragili. Lo annuncia il comunicato della Regione Campania ripreso anche dal Presidente di regione Vincenzo De Luca nel proprio profilo Facebook.

Aperta la piattaforma per il personale scolastico e universitario (compreso il personale Ata) relativo ai cittadini campani che svolgono l’attività fuori regione, specifica lo stesso comunicato.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Procedura di adesione per i soggetti fragili

Non tocca ai pazienti fragili né ai loro conviventi o assistenti la procedura di adesione sulla piattaforma regionale. È previsto pertanto che i medici di medicina generale individuino tra i loro assistiti, coloro che appartengono alla categoria di “elevata fragilità”, registrandoli sulla piattaforma e certificandone lo status. Contestualmente è previsto che gli appartenenti alla categoria di elevata fragilità, possono essere registrati e vaccinati dalle Aziende ospedaliere e i Centri regionali di riferimento che li hanno in ricovero e/o in cura per follow up.

Campagna vaccinale Campania

L’Unità di Crisi regionale aveva già informato nei giorni scorsi: vaccinato circa il 90% del personale scolastico; partita la campagna vaccinale riservata alle categorie fragili, come da protocollo ministeriale, con vaccino Pfizer.

Il programma per la settimana prossima

Annunciato dal Commissariato di Governo l’invio in Campania di un quantitativo maggiore di dosi, che consentirebbe di accelerare e aumentare il numero di vaccinazioni. Per AstraZeneca, la Campania, come le altre regioni italiane, è in attesa del nuovo via libera alla somministrazione a livello governativo.

LEGGI ANCHE