Home Politica scolastica Cangemi (PRC): immorali le parole di Faraone sugli insegnanti deportati

Cangemi (PRC): immorali le parole di Faraone sugli insegnanti deportati

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il sottosegretario Faraone definisce la deportazione di migliaia di insegnanti dal Sud al Nord una “salutare mobilità”. E’ una dichiarazione assurda su una scelta tragica. 

Questa situazione strappa al Mezzogiorno le migliori energie, ma soprattutto sono parole immorali di fronte al dramma di tante persone costrette a scelte di vita pesantissime – ha dichiarato Luca Cangemi, della direzione nazionale del PRC.

ICOTEA_19_dentro articolo

Chi ha colpevolmente contribuito a determinare questa situazione imponendo una legge devastante, rifiutata dall’intero mondo della scuola,avrebbe almeno l’obbligo del rispetto, meglio se in silenzio. 

Non meno grave(ed anche sciocca) l’altra affermazione di Faraone: “cosa avremmo dovuto fare spostare alunni e famiglie dal Nord al Sud?”. No, Faraone ed il suo governo avrebbero dovuto fare alcune cose più semplici: ripristinare le ore su materie fondamentali e sul sostegno tagliate in questi anni, eliminare le classi pollaio, ridurre il differenziale enorme tra il nord ed il sud per il tempo pieno, combattere sul serio la dispersione. Queste misure avrebbero consentito di stabilizzare al Sud i precari meridionali, di permettere il rientro dei tanti che sono partiti in questi anni e soprattutto avrebbe reso il sistema scolastico del Mezzogiorno adeguato agli impegnativi compiti che ha di fronte. Si è preferito finanziare banche e scuole private e creare una nuova ondata di emigrazione intellettuale.Una scelta ignobile, da parte di un governo ignobile – ha concluso Cangemi. 

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese