Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Carta della Pace” per la tutela dei diritti dell’uomo

“Carta della Pace” per la tutela dei diritti dell’uomo

CONDIVIDI
  • Credion
Venerdì 11 gennaio gli studenti dell’Istituto d’istruzione superiore “R. Piria” di Rosarno – Laureana di Borrello e il dirigente scolastico Mariarosaria Russo, in rappresentanza del corpo docente, vengono insigniti della “Carta della Pace” per la Tutela dei Diritti dell’Uomo.
La cerimonia di consegna che generalmente si svolge presso la michelangiolesca Basilica Santa Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma, questa volta si terrà presso l’Auditorium dell’Istituto Scolastico “R. Piria” alla presenza del Procuratore capo della DDA di Reggio Calabria Ottavio Sperlazza, che al termine della cerimonia, cui parteciperà anche l’Associazione rotariana “la Città del Sole”, terrà una lezione sui temi della legalità.
L’iniziativa è della Fondazione “Paolo di Tarso” – promotrice della “Carta della Pace” (http://www.paoloditarso.it/carta-della-pace/) – che tra i suoi fondatori annovera la Basilica romana nota anche per essere Chiesa delle Celebrazioni Ufficiali delle Repubblica Italiana. “Questi giovani, i loro professori e la preside  – ha dichiarato Fabio Gallo, responsabile dei rapporti istituzionali della Fondazione – sono l’Italia più bella: quella dal cui coraggio può ispirarsi una grande rivoluzione culturale per un’Italia da rifondare sui valori della legalità e di una cultura umana e solidale nei confronti del prossimo.