Home Archivio storico 1998-2013 Generico Commissioni per gli esami presso scuole italiane all’estero

Commissioni per gli esami presso scuole italiane all’estero

CONDIVIDI
  • Credion
Con il messaggio dell’11 febbraio 2010 alla rete diplomatico-consolare italiana all’estero sono state inviate le disposizioni – riservate al personale della scuola in servizio all’estero – per la nomina a presidente e/o commissario negli esami conclusivi del primo e del secondo ciclo di istruzione presso le scuole italiane all’estero (a.s. 2009/2010).
La domanda va redatta sulla base del modello indicato nel messaggio e anticipata via fax e va essere trasmessa entro il 3 marzo 2010 al Ministero Affari esteri (D.G.P.C.C. – Ufficio IV) per il tramite della Rappresentanza Diplomatica o dell’Ufficio Consolare.
Con messaggio del 12 febbraio 2010 della DGPCC del Mae sono state invece trasmesse le disposizioni relative alla nomina a commissario negli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio secondari di secondo grado nelle scuole italiane all’estero riservato al personale docente in servizio in Italia.
I docenti interessati potranno inviare l’apposita domanda (il modello è allegato al messaggio Mae del 12 febbraio, tra i cui allegati c’è anche quello relativo alle sedi e alle materie d’esame) alla Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, Ufficio IV, Politiche Scolastiche I, piazzale della Farnesina, 1, 00194 Roma), a mezzo raccomandata ordinaria, entro il 12 marzo 2010.

Si ricorda che il personale docente in servizio all’estero ha assoluta priorità nell’ordine delle nomine per ragioni di contenimento della spesa.