Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Compie 10 anni la Marcia di Barbiana, ricordo della scuola inclusiva di...

Compie 10 anni la Marcia di Barbiana, ricordo della scuola inclusiva di Don Milani

CONDIVIDI
webaccademia 2020
Ha raggiunto due lustri la Marcia di Barbiana, la salita “silenziosa”, rappresentata dai gonfaloni dei tanti Comuni toscani aderenti ma priva di cartelli, slogan e le solite sigle identificative delle manifestazioni, che dal lago Viola di Vicchio conduce alla scuola inclusiva creata da Don Lorenzo Milani negli anni Cinquanta. Domenica 22 maggio studenti, docenti, rappresentanti delle istituzioni, sindacalisti, comuni cittadini si ritroveranno per ricordare che la scuola pubblica ha tra i suoi obiettivi prioritari sicuramente l’educazione e la formazione, ma anche l’importanza di integrare, di riscattare gli ultimi e di dare forza ai deboli.
Quest’anno la coincidenza con il 150esimo anniversario dell’unità d’Italia ha spinto gli organizzatori della marcia di Barbiana – tra cui il sindaco del Comune di Vicchio, Roberto Izzo,  quello di Firenze, Matteo Renzi, fino ai presidenti della Provincia di Firenze, Andrea Barducci, e della Regione Toscana, Enrico Rossi – a sottolineare questo aspetto anche dal punto di vista costituzionale. Nell’appello è stato ricordato l’articolo 34 della Costituzione e poi, nel commentarlo, che l’iniziativa serve proprio a sottolineare l’importanza nella società di “una scuola pubblica, di tutti e di ciascuno. Oggi, come sempre – si legge sempre nell’appello – è forte è la voce della nostra Costituzione, così centrale anche nel progetto educativo di don Lorenzo Milani”.
Una marcia, quindi, che conferma la vicinanza dei valori che incarna a tematiche di stretta attualità. “Dietro ai gonfaloni del nostro e degli altri Comuni – concludono i sindaci promotori – saliremo silenziosi verso Barbiana, nel verde di una campagna intatta e bella; la stessa terra che una volta era la terra del duro lavoro dei figlioli dei contadini, per nascita destinati a una marginalità a cui Don Lorenzo volle e seppe sottrarli. Questa esperienza indicò, a tutti coloro che da quel momento avrebbero pensato e progettato di scuola, la strada per una vera e propria rivoluzione copernicana”.
 
Per chi fosse interessato a partecipare gli organizzatori hanno messo a disposizione il programma della X Marcia di Barbiana.
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese