Home Archivio storico 1998-2013 Concorso Dirigenti Concorso dirigenti in Sicilia, fissate le date

Concorso dirigenti in Sicilia, fissate le date

CONDIVIDI
  • Credion

Sembra un controsenso. Due poteri dello Stato che camminano in parallelo. Da un lato il disegno di legge bipartisan n. 2392, già approvato in sede legislativa dalla Camera dei deputati, e ora al vaglio della VII Commissione del Senato, che potrebbe sanare la posizione dei 426 presidi siciliani vincitori del concorso del 2004 e dall’altro il decreto del commissario ad acta che ha fissato già le date delle prove per il nuovo concorso individuando il 13 e il 14 dicembre come termini utili. Agli interessati sono stati già recapitati i telegrammi delle convocazioni con l’indicazione della sede delle prove che inizieranno alle ore 8 per entrambi i giorni. Questo permetterebbe ad oltre 1.000 candidati di parteciparvi. Si tratta dei partecipanti respinti al concorso del 2004 annullato con sentenza del Cga. La loro speranza è quella di partecipare al concorso in condizione di parità. 

L’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia ha individuato le sedi per gli esami in Palermo presso il liceo classico “Meli” di Via S. Aldisio, 2; liceo scientifico G.Galilei di Via Danimarca, 54 e IIS “E. Majorana” si Via Astorino, 56.
Il disegno di legge, intanto in discussione al Senato, prevede modalità differenziate, così come sintetizzato dall’Anief e che di seguito riportiamo:
 
– i 426 i dirigenti al quarto anno lavorativo che sono stati mantenuti in servizio con provvedimento legislativo ad hoc (l’art.1 comma 2 bis della legge 190/2009) si sottoporranno a una prova scritta sull’esperienza fatta fin qui da dirigenti; se approvati, manterranno le attuali sedi di servizio;
– i concorrenti che avevano superato le 2 prove scritte, avevano partecipato al corso di formazione e superato l’esame dovranno affrontare una nuova prova scritta su un tema affrontato nel corso di formazione; se approvati manterranno l’attuale posizione nella graduatoria generale di merito;
– i concorrenti che nel 2004 avevano consegnato prove scritte giudicate negativamente ottengono che quegli elaborati siano nuovamente valutati; se approvati potranno partecipare a un corso di formazione che dovrà concludersi con un colloquio selettivo.
Ai vincitori di questa nuova selezione saranno assegnate tutte sedi in Sicilia; la graduatoria avrà validità 24 mesi.