Home Personale Concorso dirigenti scolastici, ecco i 100 test assegnati e la commissione giudicatrice

Concorso dirigenti scolastici, ecco i 100 test assegnati e la commissione giudicatrice

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Per il concorso dirigenti scolastici, ieri, lunedì 23 luglio, è andata di scena la prova preselettiva. Entro due giorni si dovrebbe conoscere la graduatoria con gli ammessi alle prove scritte.

Intanto, il sito specializzato Tuttoscuola ha pubblicato i 100 quesiti, con relative risposte esatte indicate in neretto, dei test preselettivi.

Clicca qui per visionare i quesiti.

ICOTEA_19_dentro articolo

Ricordiamo che i test, uguali per tutti, sono stati somministrati in modalità random, vale a dire che i partecipanti hanno avuto gli stessi quesiti, ma in sequenza differente, in modo da garantire l’imparzialità della prova.

Una lettrice, però, ci segnala una differente strutturazione delle domande. In due circostanze, per essere precisi: nel primo non era presente la domanda 1.333, mentre era presente la domanda 3.59 (stessa domanda, ma scelta di risposte diverse); nel secondo caso non era presente la domanda 6.65 ma la 6.426 (domande simili ma riferite a percorsi scolastici diversi)

Circolare ministeriale sulla commissione esaminatrice

Il Miur, con il decreto direttoriale del 19 luglio scorso, prot. n. 1105, ha reso noto i nomi dei “membri della commissione esaminatrice dei candidati al concorso di ammissione al corso di formazione dirigenziale”.

In attuazione all’articolo 5 del Bando del Corso-concorso
nazionale, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici, la Commissione è composta da un presidente e due componenti e può comprendere anche soggetti collocati in quiescenza da non più di tre anni.

Il presidente è stato scelto tra magistrati amministrativi, ordinari, contabili, avvocati e procuratori dello Stato, dirigenti di amministrazioni pubbliche che ricoprano o abbiano ricoperto un incarico di direzione di uffici dirigenziali generali, professori di prima fascia di università statali e non statali.

I componenti sono stati designati, uno fra i dirigenti scolastici con un’anzianità, nei ruoli dirigenziali, di almeno cinque anni di servizio e l’altro fra i dirigenti tecnici oppure fra i dirigenti amministrativi di comprovata qualificazione nelle materie oggetto del concorso, in entrambi i casi con un’anzianità, nei ruoli dirigenziali, di almeno cinque anni.

La commissione è integrata da un componente esperto per ciascuna delle lingue straniere prescelte dai candidati (inglese, francese, tedesco e spagnolo).

I nomi dei membri della Commissione

Presidente: dott. Daniele Bertuzzi, Consigliere della Corte dei Conti.

Componente: dott.ssa Marisa Oglio, dirigente scolastica.
Componente: dott. Mario Carmelo Maviglia, dirigente tecnico in quiescenza dall’1/1/2018.

Componente aggregato esperto di lingua inglese: dott.ssa Silvana Albani, docente di ruolo abilitata all’insegnamento per la classe di concorso Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione di II grado.
Componente aggregato esperto di lingua francese: dott.ssa Patrizia De Monte, docente di ruolo abilitata all’insegnamento per la classe di concorso Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione di II grado.
Componente aggregato esperto di lingua spagnola: dott.ssa Antonia Paldera, docente di ruolo abilitata all’insegnamento per la classe di concorso Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione di II grado.
Componente aggregato esperto di lingua tedesca: dott.ssa Assunta Mattei, docente di ruolo abilitata all’insegnamento per la classe di concorso Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado.

Il decreto direttoriale nomina anche i membri supplenti.

Si ricorda che dato che il numero dei candidati ammessi alla prova scritta supererà le 250 unità, la composizione della Commissione sarà integrata in modo da costituire una sottocommissione, comprensiva dei membri aggregati, per ogni gruppo o frazione di 250 candidati.

Preparazione concorso ordinario inglese