Home Personale Concorso ordinario infanzia e primaria: come funziona il cambio sede?

Concorso ordinario infanzia e primaria: come funziona il cambio sede?

CONDIVIDI
  • Credion

Dopo aver fissato le date delle prove scritte, Gli Uffici scolastici regionali hanno provveduto quindici giorni prima della relativa prova a comunicare nei rispettivi siti gli abbinamenti tra i candidati e le sedi dove recarsi per sostenere la prova scritta. Detta pubblicazione ha valore di regolare notifica.

Variazioni sedi

Per motivi diversi la sede assegnata a ogni candidato potrebbe subire variazioni, pertanto è opportuno verificare presso il sito dell’USR di competenza eventuale nuova destinazione.

Icotea

Candidati ammessi agli esami

  • I candidati regolarmente iscritti nell’elenco in possesso del comitato di controllo.
  • I candidati non presenti negli elenchi eventualmente muniti di ordinanze o di decreti cautelari dei giudici amministrativi loro favorevoli
  • Versamento di un diritto di segreteria per ogni concorso
  • Il candidato che avesse presentato domanda per più tipi di concorso e abbia eseguito il pagamento dei diritti di segreteria solamente per una sola procedura, potrà eseguire la prova riservandosi di effettuare il pagamento nei giorni successivi e regolarizzare la propria posizione presso l’Ufficio Scolastico Regionale.

Riconoscimenti dei candidati

Ogni candidato dovrà presentarsi nella sede assegnata con la seguente documentazione:

  • documento di riconoscimento in corso di validità,
  • codice fiscale,
  • Copia della ricevuta del versamento dei diritti di segreteria da esibire e consegnare al momento delle operazioni di riconoscimento.
  • Certificazione verde

Prova computerizzata

Il candidato una volta riconosciuto e fatto accomodare in una postazione, riceverà dal tecnico d’aula la parola “chiave” d’inizio/sblocco della prova.

Al termine della prova il candidato è tenuto a rimanere presso la propria postazione fino a quando interviene il tecnico d’aula per visualizzare il punteggio ottenuto a seguito della correzione automatica e anonima del proprio elaborato.

Successivamente il candidato inserirà il proprio codice fiscale in un modulo presentato dall’applicazione, alla presenza del responsabile tecnico d’aula.

Prima di andare via i candidati controfirmeranno il registro cartaceo d’aula per attestare l’uscita.