Home Attualità Covid, le scuole non chiuderanno: lo dice la Ministra Azzolina

Covid, le scuole non chiuderanno: lo dice la Ministra Azzolina

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Le scuole sono pronte ad affrontare l’emergenza e per questo non chiuderanno. Ne è convinta la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che nel corso di una intervista a La Stampa fa il punto della situazione alla luce dell’impennata di contagi degli ultimi giorni.

Contagi ancora molto bassi

Abbiamo milioni di studenti e migliaia di istituti. Dobbiamo confrontare i nostri dati con quelli delle Asl e il primo bilancio serio arriverà a metà ottobre, ma stiamo monitorando la situazione e i contagi registrati a scuola sono molto bassi: si parla dello zero virgola“, dice Azzolina propendendo per il momento ad una visione meno allarmista.

Se le scuole chiudono? Per noi no

La Ministra ammette però che esiste la possibilità di chiusure locali, dato che sono i comuni a decidere la chiusura di una scuola: “Sono i Comuni o le Asl a decidere se chiudere un istituto. L’importante è che non si proceda senza criterio. Abbiamo dei protocolli ed è fondamentale che siano rispettati in modo omogeneo su tutto il territorio“.

ICOTEA_19_dentro articolo

Soluzione alla quale Azzolina non vuole pensare: “Abbiamo lavorato tutta l’estate anche per evitare di doverle richiudere”. Tuttavia, “gli istituti sono più pronti alla didattica a distanza e siamo gli unici in Europa a distribuire nelle scuole mascherine e gel disinfettante“.

Servono i test rapidi salivari

Se la situazione dovesse peggiorare nelle prossime settimane, la mascherina in classe si dovrà tenere a prescindere dal metro di distanza? “Se c’è il metro di distanza, la mascherina al banco si può tenere abbassata. Serviranno invece i test rapidi salivari, per dare maggiore serenità a famiglie e personale. Il ministero della Salute credo stia lavorando in questa direzione“.

Preparazione concorso ordinario inglese