Home Attualità Covid scuola, mini quarantene e nuove regole, ma i problemi restano –...

Covid scuola, mini quarantene e nuove regole, ma i problemi restano – RIVEDI LA DIRETTA

CONDIVIDI

Con il DL n. 5 del 2022 e il successivo Vademecum che raccoglie i provvedimenti anti Covid sulla scuola, dallo scorso 7 febbraio molte cose sono cambiate negli istituti scolastici.

Tuttavia, se qualche misura è stata semplificata, è pur vero che sono molte ancora le criticità che dirigenti e docenti si trovano ancora ad affrontare, mentre molte responsabilità vengono demandate alle famiglie, a partire dai tamponi. Ne parliamo nella diretta della Tecnica della Scuola Live oggi 11 febbraio alle ore 15:00 con i dirigenti scolastici Alfonso D’Ambrosio e Mario Rusconi (Anp Roma) e con il nostro direttore Alessandro Giuliani.

Icotea

RIVEDI LA DIRETTA

Il riepilogo delle misure scuola

Alla scuola dell’infanzia e alla primaria fino a 4 casi di positività non è prevista alcuna misura. Alla comparsa del quinto caso (entro 5 giorni dal precedente) nella scuola dell’infanzia la didattica viene sospesa; nella scuola primaria restano in presenza solo i vaccinati con terza dose, i guariti e i vaccinati con seconda dose da meno di 120 giorni, mentre gli altri alunni vanno in DaD e in quarantena precauzionale. Il rientro in classe per questi alunni dovrà avvenire a seguito di tampone negativo.

La quarantena precauzionale termina il 5° giorno successivo all’ultimo contatto con il più recente caso di positività, che corrisponde
all’ultimo giorno di scuola del caso medesimo (es. se il giorno dell’ultimo contatto è il 10 febbraio, il tampone verrà eseguito dal 15 febbraio).

Alla scuola secondaria la DaD e la quarantena precauzionale scattano al secondo caso.