Home Archivio storico 1998-2013 Generico Dal Cipe un miliardo per le Università del Mezzogiorno

Dal Cipe un miliardo per le Università del Mezzogiorno

CONDIVIDI
  • Credion

Buone notizie per gli Atenei del Sud Italia. Nel corso della riunione di questa mattina, seguita da una conferenza stampa dei ministri Fitto e Gelmini e del presidente della Regione Abruzzo Chiodi, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (Cipe) ha annunciato lo sblocco di circa un miliardo di euro di finanziamento, previsti nell’ambito del Piano Nazionale per il Sud, destinati alle università del Mezzogiorno.

Il programma include il finanziamento sia dei Poli di eccellenza di Calabria/Sicilia, della Campania e della Puglia, sia di infrastrutture universitarie strategiche regionali in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia, quali laboratori didattici e di ricerca, biblioteche, mense, attrezzature tecnologiche e informatiche, case dello studente, ristrutturazioni e nuove costruzioni di edifici universitari.
Di questi, come ha spiegato il Ministro Gelmini, ”150 milioni saranno destinati a promuovere l’eccellenza e a dare spazio ai talenti che ogni anno sono costretti ad andare via dal mezzogiorno per fare ricerca”, mentre i restanti 850 milioni saranno destinati ad interventi che ”verranno effettuati in tutte le Regioni del mezzogiorno e non solo in quelle dell”’obiettivo convergenza”.
Entro dicembre dovrebbe esse finanziato l’80% degli investimenti e nel complesso le risorse per gli atenei arriverà a 1,4 miliardi di euro.