Home Personale Decreto Milleproroghe, i test Invalsi non saranno vincolanti per la maturità

Decreto Milleproroghe, i test Invalsi non saranno vincolanti per la maturità

CONDIVIDI

Con 151 voti favorevoli e 93 contrari, il Senato ha approvato il decreto legge milleproroghe. Il provvedimento, convertito dal Senato dopo il passaggio alla Camera, ha ottenuto il semaforo verde definitivo.

Test Invalsi non vincolanti per la maturità

Il testo contiene misure per il mondo della scuola. In particolare, viene rinviato al 1 settembre 2019 l’obbligo sui test Invalsi in quinta superiore che da quest’anno doveva diventare requisito indispensabile per essere ammessi all’esame di Maturità. Il provvedimento non sopprime i test nell’ultimo anno delle scuole superiori ma la prova non è requisito – fino all’anno scolastico 2019-2020 e dunque alla maturità del 2020 – per l’accesso all’esame di Stato.

CLICCA QUI per leggere il testo

ICOTEA_19_dentro articolo