Home Disabilità Docenti di sostegno, Azzolina: non ci sono specializzati, col ministro Manfredi stiamo...

Docenti di sostegno, Azzolina: non ci sono specializzati, col ministro Manfredi stiamo lavorando

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Quello della mancanza di docenti di sostegno agli alunni disabili è uno dei limiti storici della scuola italiana. Secondo la ministra dell’Istruzione, però, “il problema non è assumere ma specializzare i docenti sul sostegno”.

Il ministro dell’Università ha grande sensibilità

Rispondendo ai senatori della Commissione Istruzione e Cultura del Senato la ministra Lucia Azzolina ha detto che di “docenti specializzati nel sostegno ne abbiamo pochissimi, bisogna aumentare il numero di posti da dare alla specializzazione, con l’aiuto del ministro Manfredi che ha grande sensibilità al tema, stiamo lavorando a questo”.

I numeri

Nell’anno in corso, ricordiamo, l’organico di diritto è stato ampliato di mille unità. Arrivando a superare i 100 mila docenti in organico di diritto.

ICOTEA_19_dentro articolo

Rimangono, tuttavia, almeno 50-60 mila posti in deroga, quindi affidati necessariamente a supplenti con scadenza del contratto al 30 giugno 2021, la maggior parte dei quali verranno anche quest’anno affidati a personale precario non specializzato.

Con il corso specializzante in fase di partenza, il V Tfa sostegno, verranno specializzati poco più di 20 mila docenti abilitati.

Preparazione concorso ordinario inglese