Home Personale Docenti neoassunti, guida al Consiglio di classe

Docenti neoassunti, guida al Consiglio di classe

CONDIVIDI

Per i docenti neoassunti nell’a.s. 2019/2020 proponiamo una breve guida al Consiglio di classe.

Cos’è

I Consigli di classe, di interclasse e di intersezione sono gli organi collegiali in cui le diverse componenti scolastiche (docenti, genitori e studenti per la scuola secondaria di II grado) si incontrano per pianificare e valutare l’azione educativa e didattica.

Nel dettaglio:

ICOTEA_19_dentro articolo
  • il Consiglio di intersezione opera nella Scuola dell’Infanzia ed è composto dai docenti delle sezioni dello stesso plesso (inclusi quelli di sostegno se presenti) e, per ciascuna delle sezioni, da un rappresentante dei genitori;
  • il Consiglio di interclasse opera nella Scuola Primaria ed è composto dai docenti (inclusi quelli di sostegno se presenti) dei gruppi di classi parallele (o dello stesso ciclo o dello stesso plesso) e, per ciascuna delle classi, da un rappresentante dei genitori;
  • il Consiglio di classe opera nella Scuola secondaria, è composto dai docenti di ogni singola classe (inclusi quelli di sostegno), da quattro rappresentanti dei genitori nella scuola Secondaria I grado e da due rappresentanti dei genitori, e due rappresentanti degli studenti nella scuola Secondaria II grado.

In tutti i Consigli, presiede il Dirigente scolastico o un docente da lui delegato, facente parte del Consiglio.

L’elezione nei Consigli di classe si svolge annualmente entro il 31 ottobre, con procedure semplificate. 

Cosa fa

Durante l’anno, il Consiglio di classe si riunisce almeno tre volte, e comunque in tutti i casi in cui ci siano tematiche importanti da affrontare su convocazione del Dirigente Scolastico o su richiesta della maggioranza dei loro membri.

Il Consiglio di classe si occupa dell’andamento generale della classe, formula proposte al Dirigente scolastico per il miglioramento dell’attività, si esprime su eventuali progetti di sperimentazione, presenta proposte per un efficace rapporto scuola-famiglia (articolo 5 del Decreto Legislativo 297 del 16 aprile 1994 e successive modifiche).

Molti sono dunque gli argomenti che possono essere trattati nei Consigli di Classe e possono riguardare il comportamento degli alunni e il loro impegno nello studio e nell’attività didattica, l’organizzazione di attività ed iniziative integrative all’offerta formativa (come gite, visite d’istruzione…), le condizioni dell’edificio scolastico, pareri sui libri di testo adottati, ecc.

Non possono invece essere trattati casi riguardanti il singolo alunno/studente.

Organizzazione del Consiglio di classe

Per approfondimenti sull’argomento, segnaliamo la scheda della FLC CGIL sull’organizzazione del Consiglio di classe e sullo specifico ruolo che assumono il presidente, il segretario e il coordinatore.