Home Mobilità Docenti vincolati: quali regole per gli immessi in ruolo nel 2020/21

Docenti vincolati: quali regole per gli immessi in ruolo nel 2020/21

CONDIVIDI

Di seguito, una serie di domande dei nostri lettore e le relative risposte sul tema della mobilità.

1) Sono stata immessa in ruolo con decorrenza giuridica ed economica dall’ 1.9.2020, posso fare domanda di trasferimento?

Icotea

Si. Lo prevede il comma 7 dell’art. 2 del CCNI 2022/25, può presentare domanda di trasferimento per l’a s. scolastico 22/23.
Può presentare domanda sia di trasferimento provinciale e cioè all’interno del comune e/o tra i comuni della provincia di titolarità sia tra province diverse, trasferimento interprovinciale.

2) Se sarò trasferita in quanto docente vincolata dal 2020, per quanti anni ancora sarò soggetta al vincolo nella mobilità?

Ancora per tre anni. Una volta ottenuto il trasferimento, nella nuova scuola di titolarità sarà vincolata per gli anni scolastici 22/23, 23/24 e 24/25.

3) Sono vincolata, se presento domanda e non ottengo il trasferimento per le sedi richieste nella domanda per l’a.s. 22/23, posso presentare il trasferimento per l’anno 23/24?

Si. Resta vincolata nella scuola attuale che diventa la sua scuola di titolarità con decorrenza 1.9.2020. Pertanto il vincolo decorrerà dal 20/21 per gli anni 20/21, 21/22, 22/23, quindi potrà presentare la domanda di trasferimento per il 23/24.

4) Vincolata, ho superato l’anno di prova e sono abilitata per un’altra classe di concorso, oltre al trasferimento posso presentare per il 22/23 anche domanda di passaggio di cattedra?

No. In quanto vincolata potrà presentare solo la domanda di trasferimento per acquisire la sede di titolarità e non anche la domanda di passaggio di cattedra, pur avendo superato l’anno di prova e avendone i requisiti previsti dal contratto.

I vincolati non possono neppure presentare domanda di passaggio di ruolo.

5) Da vincolata 2020 devo necessariamente presentare la domanda di trasferimento?

No. Solo se ritiene opportuno presentarla. Se non la presenta resta nella scuola che le è stata assegnata all’atto dell’immissione in ruolo con decorrenza 1.9.2020 che diventerà la sua scuola di titolarità con la medesima decorrenza.

6) Se non ottengo il trasferimento?

Resta nella scuola in cui si trova, per il resto vale quanto si è già detto nella risposta precedente.

7) Se non ottengo o non presento la domanda di trasferimento per quanti anni ancora durerà per me il vincolo?

Un anno ancora. Lei è vincolata dall’anno scolastico 20/21, essendo già stata vincolata negli anni scolastici 20/21, 21/22, sarà vincolata per l’a.s. 22/23, quindi potrà presentare la domanda di trasferimento ma anche di passaggio di cattedra o di ruolo, di utilizzazione, di assegnazione provvisoria o potrà trasformare il suo contratto da tempo indeterminato a tempo determinato per altra classe di concorso o tipologia di posto  per la durata di un anno scolastico per l’a.s. 23/24

Ricapitolando il docente vincolato in quanto neo immesso in ruolo nell’a.s. 20/21 che presenta ed ottiene una sede di titolarità per trasferimento per l’a.s. 22/23 resta vincolato in questa nuova sede per tre anni, aa.ss. 22/23, 23/24, 24/25, potrà fare domanda di trasferimento, utilizzazione e assegnazione provvisoria solo per il 25/26.
Il docente neo immesso in ruolo nell’a.s. 20/21 invece che non presenta domanda di trasferimento o la presenta ma non ottiene il trasferimento, sarà vincolato ancora per l’a.s. 22/23 nella scuola assegnata per immissione in ruolo che diventa scuola di titolarità con decorrenza 1.9.2020 e potrà presentare domanda di trasferimento, di utilizzazione e di assegnazione provvisoria per l’a.s. 23/24.