Home Didattica Educazione civica: una proposta didattica per educare alla cittadinanza digitale

Educazione civica: una proposta didattica per educare alla cittadinanza digitale

CONDIVIDI

L’Educazione Civica introdotta dalla Legge 92/2019 introduce 3 nuclei tematici: “Costituzione, diritto (nazionale e internazionale), legalità e solidarietà”; “sviluppo sostenibile, educazione ambientale, conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio”; e “cittadinanza digitale”. (VAI AL CORSO)

Perché fare educazione alla cittadinanza digitale?

1- Perché ognuno di noi ha ormai sin da piccolo una doppia cittadinanza e molte identità digitali.

Icotea

2- Perché la rete è molto cambiata dal 2009 tanto che l’inventore del web, T.B. Lee dice non “riconosco più la mia creatura”; sempre più orientata al controllo ed al dominio dei cittadini trasformati in consumatori, da parte di oligopoli (GAFAM) privati che non sono regolati dal pubblico (compresa la scuola che usa piattaforme private già sanzionate dal Garante della privacy) Attraverso la personalizzazione, la creazione di identikit virtuali, la
fidelizzazione in gabbie social in cui sono incentivati a restare per fornire dati e consumare pubblicità.

3- Perché le competenze digitali sono parte sempre più importante delle competenze chiave per la educazione permanente (anche nella revisione del 2018 a livello europeo) e delle competenze di cittadinanza.

4- Perché tutte le competenze chiave (tra cui quelle digitali) sono competenze utili alla cittadinanza. Da imparare ad imparare alle competenze digitali.

5- Nel dibattito attuale, soprattutto in relazione alla DaD (che non si identifica con la DDI, perché se si è a distanza con cosa si integra il digitale?) ed alla crisi in atto. Il web con la sua potenzialità di superare i vincoli dello spazio e del tempo è diventato indispensabile per la didattica, il lavoro, la socialità, il divertimento.

6- Il “digitale” termine ambiguo, è ormai uno dei 3 mondi e dei 3 ambienti in cui viviamo in modo ormai inscindibile dal mondo “reale”. Ambienti che la Educazione civica mette a confronto: a- La Costituzione, l’ambiente sociale e di cittadinanza, b- l’ambiente mondo/terra della Educazione ambientale, c- l’ambiente Digitale in cui si svolge buona parte della nostra vita di cittadini.

Quindi nella legge 92/19 sulla introduzione della educazione civica dal 2020 si indica nelle competenze digitali un vasto campo di azione (art 5.2) in relazione alla cittadinanza.

Il corso

Su questi argomenti il corso Formare alla cittadinanza digitale, in programma dal 1° aprile, a cura di Rodolfo Marchisio.