Home Archivio storico 1998-2013 Generico Emilia-Romagna: continua la ricostruzione degli edifici scolastici

Emilia-Romagna: continua la ricostruzione degli edifici scolastici

CONDIVIDI
  • Credion
A circa sei mesi dal 20 e 29 maggio scorsi, periodo in cui l’Emilia Romagna è stata fortemente colpita da un violento sisma, la Regione fa il punto sullo stato di ricostruzione degli edifici scolastici.
Sono state ben 450 le strutture gravemente danneggiate, di cui 60 hanno comportato la costruzione di soluzioni provvisorie per garantire il regolare avvio dell’anno scolastico.
Degli edifici scolastici non recuperabili si è occupata la struttura del Commissario delegato, prevedendo soluzioni alternative per garantire l’inizio dell’anno scolastico. Sono stati così costruiti 28 edifici scolastici temporanei e affittati prefabbricati modulari per 30 edifici scolastici.
Sono state anche individuate, nei comuni colpiti dal sisma, le aree dove saranno costruite le palestre scolastiche temporanee. Con l’ordinanza n. 80 del 22 novembre 2012 è stata approvata la localizzazione delle aree destinate alla realizzazione di 25 palestre scolastiche temporanee per 29 milioni di euro e le connesse opere di urbanizzazione.