Home Alunni Esame di Stato del I ciclo e prova nazionale a.s. 2013/2014

Esame di Stato del I ciclo e prova nazionale a.s. 2013/2014

CONDIVIDI

Con la Nota prot.n. 3587 del 3 giugno 2014 il Miur ha dettato istruzioni relative allo svolgimento degli esami di Stato a conclusione del primo ciclo di istruzione, con particolare riferimento ai candidati, interni o privatisti, con disturbi specifici di apprendimento o con altri bisogni educativi speciali, in analogia a quanto precisato per i candidati all’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione.

Quest’anno la prova nazionale si svolge, in sessione ordinaria, il giorno 19 giugno 2014, con inizio alle ore 8,30 e, in prima e seconda sessione suppletiva, rispettivamente il giorno 25 giugno e il giorno 2 settembre, con inizio alle ore 8.30.

Icotea

Per gli alunni con Dsa la Commissione d’esame, considerati gli elementi informativi forniti di singoli Consigli di classe, terrà in debita considerazione le specifiche situazioni soggettive, adeguatamente certificate, relative a tali candidati. In particolare, la Commissione prenderà in esame le modalità didattiche e le forme di valutazione individuate nell’ambito dei percorsi didattici individualizzati e personalizzati, e predisporrà conseguentemente adeguate modalità di svolgimento delle prove scritte e orali. Nello svolgimento delle prove scritte, compresa la prova scritta a carattere nazionale, i candidati potranno utilizzare gli strumenti compensativi previsti dal Piano Didattico Personalizzato o da altra documentazione, redatta ai sensi dell’articolo 5 del decreto ministeriale 12 luglio 2011.

Per i candidati con certificazione di DSA, che hanno seguito un percorso didattico ordinario, con la sola dispensa dalle prove scritte di lingue straniere, la Commissione predisporrà una prova orale sostitutiva di tali prove scritte nell’ambito del colloquio pluridisciplinare.

Per altre situazioni di alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES), formalmente individuati dai singoli Consigli di classe, dovranno essere fornite alla Commissione d’esame utili e opportune indicazioni per consentire a tali alunni di sostenere adeguatamente l’esame. È bene tener presente che per tali alunni non è prevista alcuna misura dispensativa in sede di esame, sia scritto che orale, mentre è possibile concedere strumenti compensativi, in analogia a quanto previsto per gli alunni con DSA.

Alla nota in commento è allegato il documento tecnico predisposto dall’Invalsi per lo svolgimento della prova e per le successive rilevazioni. L’Invalsi effettua due tipologie di rilevazione, una nazionale e una a campione.

Con riferimento alla rilevazione nazionale, per la sessione ordinaria le sottocommissioni devono riportare le risposte di ciascun candidato su di una maschera elettronica da scaricare, a partire dalle ore 12.00 del 19 giugno 2014, dal sito dell’INVALSI http://www.invalsi.it/invalsi/index.php.Le maschere elettroniche, compilate in ogni loro parte, devono essere caricate per le classi non campione dalla segreteria della scuola sul sito dell’INVALSI a partire dalle ore 9.00 del 21 giugno 2014 fino alle ore 13.00 del 28 giugno 2014.

Per le prove suppletive i dati sono riportati su schede risposta cartacee, che potranno essere scaricate, all’indirizzo di cui sopra, a partire dal 23 giugno 2014 per la sessione del 25 giugno e dal 29 agosto 2014 per la sessione del 2 settembre. Il presidente della Commissione raccoglie tali schede e, terminate le operazioni d’esame, le invia, per via postale ordinaria ed in busta chiusa, all’indirizzo che verrà indicato sul sito dell’INVALSI non oltre il 2 luglio 2014 per la prima sessione suppletiva e non oltre il 9 settembre 2014 per la seconda sessione suppletiva.

I fascicoli compilati dagli studenti non devono essere trasmessi, ma devono essere conservati unitamente alla documentazione relativa agli esami di Stato della quale fanno parte integrante.

Con riferimento alla rilevazione a campione, sono interessati i candidati di una sola classe per ciascuna delle scuole individuate, mediante un campione articolato a livello regionale per rendere disponibile alle scuole l’esito di tale monitoraggio nel mese di luglio.

A partire dal 9 giugno 2014, ogni scuola può visualizzare se tra le sue classi è stata estratta una campione collegandosi al sito INVALSI (http://areaprove.invalsi.it/index.php?form=accesso_scuole). A partire dalle ore 12.00 del 19 giugno 2014, le sottocommissioni devono riportare le risposte di ciascun candidato su di una maschera elettronica da scaricare dal sito dell’INVALSI: http://www.invalsi.it/invalsi/index.php.

Dalla maschera debitamente compilata per ogni allievo è possibile stampare la scheda risposta studente.

A partire dalle ore 13.00 del 19 giugno 2014 e fino alle ore 18.00 del 20 giugno 2014, la maschera elettronica relativa alla classe campione, debitamente compilata, deve essere caricata a cura della segreteria della scuola sul sito dell’INVALSI (http://areaprove.invalsi.it/index.php?form=accesso_scuole).