Home Archivio storico 1998-2013 Esami di Stato Esami di idoneità e di Stato primo ciclo di istruzione: la circolare...

Esami di idoneità e di Stato primo ciclo di istruzione: la circolare del Miur

CONDIVIDI
  • Credion

Le domande di iscrizione per i candidati esterni, sia agli esami di idoneità, sia agli esami di Stato del primo ciclo dovranno essere redatte in carta semplice e corredate dal programma dell’attività svolta. Dovranno essere indirizzate al dirigente scolastico della scuola scelta nel comune di residenza della famiglia oppure della scuola nella quale si insegni la seconda lingua studiata (per gli esami di idoneità limitatamente a quelli per le classi seconda e terza della scuola secondaria di primo grado).

I termini per la presentazione delle domande sono:
 
10 aprile 2010 per gli esami di Stato;
30 aprile 2010 per gli esami di idoneità.
 
La domanda può essere presentata esclusivamente ad una scuola statale o paritaria.
Nella domanda il genitore, o chi ne fa le veci, deve indicare per quale classe viene richiesto l’esame di idoneità o richiedere l’ammissione all’esame di Stato, ed allegare una dichiarazione sostitutiva di certificazione.
La circolare chiarisce anche le modalità per i trasferimenti in corso d’anno scolastico, da una scuola ad un’altra. La richiesta, adeguatamente motivata, deve essere presentata sia al dirigente scolastico della scuola di prima iscrizione sia a quello della scuola di destinazione. Condizione inderogabile per l’accoglimento e la validità della domanda è l’acquisizione, da parte del dirigente della scuola di destinazione, del nulla osta rilasciato dalla scuola di provenienza. Il dirigente della scuola di prima iscrizione dovrà, altresì, inviare alla scuola di destinazione una dichiarazione relativa alla parte di programma già svolta ed i documenti scolastici dell’alunno (in copia autenticata).
La domanda dovrà essere inviata ad entrambe le scuole anche nel caso in cui l’alunno si sia ritirato da quella inizialmente frequentata. Anche in tale caso è necessario il nulla osta della scuola di provenienza.
Infine, il Miur, nel ricordare che si è concluso il 20 marzo scorso il periodo utile per la registrazione, sul sito dell’Invalsi, di quanto necessario per la gestione della prova nazionale nelle scuole statali e paritarie sedi di esame di Stato, precisa che i dati relativi ad eventuali ulteriori candidati privatisti dovranno essere comunicati, entro e non oltre il 30 aprile 2010, all’Invalsi (che provvederà ad acquisirli a sistema) con fax al numero: 06/94185279, ovvero con e-mail all’indirizzo: [email protected].