Home Attualità Esami di Stato 2022: attribuzione del credito scolastico

Esami di Stato 2022: attribuzione del credito scolastico

CONDIVIDI

Il punteggio complessivo con cui uno studente o studentessa può superare gli esami di stato è 100/100. Tale punteggio è suddiviso equamente per un 50% raggiungibile attraverso i voti delle tre prove previste, l’altro 50% è dato dai crediti ottenuti nel secondo biennio e nell’ultimo anno scolastico.

Conversione dei crediti del triennio

Per l’anno scolastico 2021/2022, il consiglio di classe, con la partecipazione del docente di IRC o degli insegnamenti alternativi, ha il compito di convertire il credito già assegnato secondo l’allegato A al decreto 62 del 2017, nell’ambito della fascia, nel credito previsto dall’allegato C all’O.M. 65 del 14 marzo 2022, al fine di poter far conseguire il punteggio massimo di 50 punti.

Icotea

Allegato C Tabella 1 Conversione del credito scolastico complessivo.

Punteggio in base 40Punteggio in base 50
2126
2228
2329
2430
2531
2633
2734
2835
2936
3038
3139
3240
3341
3443
3544
3645
3746
3848
3949
4050

Nell’azione di conversione il consiglio di classe terrà conto degli elementi conoscitivi preventivamente forniti da eventuali docenti esperti e/o tutor.

Casi particolari attribuzione crediti candidati interni

L’O.M. all’art. 11 comma 4 ha previsto l’attribuzione dei crediti per i candidati interni che si trovano in una delle seguenti condizioni:

  • Per i candidati che hanno frequentato un corso di studio quadriennale e sono ammessi a sostenere gli esami di maturità, il credito scolastico da considerare è quello attribuito al termine della classe seconda, terza e quarta;
  • Nel caso in cui uno studente o studentessa, per merito, dovesse abbreviare il corso di studi, il credito per il 5° anno deve essere attribuito nella misura massima prevista di 15 punti;
  • Nel caso di candidati interni mancanti di credito scolastico per la classe terza o per la quarta, o per tutte e due, il consiglio di classe, in sede di scrutinio finale della classe quinta, attribuisce il credito mancante, in base ai risultati conseguiti, per idoneità e per promozione, ovvero in base ai risultati conseguiti negli esami preliminari sostenuti negli anni scolastici decorsi quali candidati esterni all’esame di Stato;
  • agli studenti che frequentano la classe quinta per effetto della dichiarazione di ammissione da parte di commissione di esame di Stato, il credito scolastico è attribuito dal consiglio di classe nella misura di punti sette per la classe terza e punti otto per la classe quarta, se non frequentate. Qualora lo studente abbia conseguito l’idoneità o promozione alla classe quarta, per la classe terza è assegnato il credito acquisito in base a idoneità o promozione, unitamente a ulteriori punti otto per la classe quarta;

Casi particolari attribuzione crediti candidati esterni

per i candidati esterni che siano stati ammessi o dichiarati idonei all’ultima classe, il credito scolastico è attribuito dal consiglio di classe davanti al quale sostengono l’esame preliminare sulla base delle seguenti indicazioni:

  • risultato delle prove preliminari per la classe quinta;
  • qualora il candidato non sia in possesso di promozione o idoneità per la classe quarta sono attribuiti punti otto;
  • qualora il candidato non sia in possesso di promozione o idoneità per la classe terza sono attribuiti punti sette;
  • qualora il candidato sia in possesso della promozione o idoneità alla classe quinta del corso di studi, il credito scolastico relativo alle classi terza e quarta è quello già maturato nei precedenti anni.