Home Archivio storico 1998-2013 Esami di Stato Esami di Stato, materie seconda prova scritta corsi ordinari e sperimentali

Esami di Stato, materie seconda prova scritta corsi ordinari e sperimentali

CONDIVIDI
  • Credion

Si tratta del derento ministeriale n. 7 del 21 gennaio 2009, con il quale il Ministero individua le materie della seconda prova scritta negli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio ordinari e sperimentali di istruzione secondaria di secondo grado affidate ai commissari esterni delle commissioni per l’anno scolastico 2008/2009 e del decreto n. 8, di pari data, con il quale vengono impartite norme per lo svolgimento delle prove per le classi sperimentali autorizzate.
All’interno del decreto n. 7 sono allegati gli elenchi delle materie con separato allegato relativo alla provincia autonoma di Bolzano.
Le materie d’esame per la maturià dell’a.s. 2008/2009 erano state già annunciate, in modo nuovo, dal ministro Mariastella Gelmini, attraverso YouTube. Un modo giovanile e diretto che l’inquilina di Viale Trastevere ha voluto usare per arrivare direttamente ai giovani, veri destinatari del messaggio. Allo stesso tempo ha coinvolto i giovani maturandi chiedendo loro opinioni su una possibile terza prova simile a modelli internazionali già testati e avanzati.
Le materie, dunque, sono:
Per i Licei: latino per il classico, matematica per lo scientifico, lingua straniera per il linguistico, pedagogia per il liceo pedagogico, ed elementi di architettura per l’artistico.
Per gli istituti professionali: indirizzo ragionieri, economia aziendale; per quello di geometri, tecnologia delle costruzioni; per i commerciali per programmatori, informatica generale e applicazioni gestionali; lingua straniera, invece, per periti aziendali e corrispondenti in lingue estere.
Gli istituti tecnici e professionali industriali vedranno agli esami sistemi elettronici automatici per l’indirizzo elettronica e telecomunicazioni; disegno e progettazione e organizzazione industriale per l’indirizzo meccanica; tecnologie chimiche industriali, principi di automazione e di organizzazione industriale per l’indirizzo chimico.
Per l’indirizzo tecnico dell’abbigliamento e della moda sarà la volta del disegno professionale, mentre per gli istituti tecnici e professionali la materia d’esame sarà progettazione grafica per tecnico della grafica pubblicitaria.
Inoltre, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca ha reso disponibile il motore di ricerca in ambiente web per l’interrogazione delle materie oggetto della seconda prova scritta e di quelle affidate ai commissari esterni.

Materie oggetto della seconda prova scritta e materie affidate ai commissari esterni corsi di ordinamento

Icotea

Per visionare decreti e materie consulta il box “Approfondimenti” di questa pagina.