Home Attualità Esami di terza media anche per tre 80enni pugliesi: tutti fanno il...

Esami di terza media anche per tre 80enni pugliesi: tutti fanno il tifo per loro

CONDIVIDI
webaccademia 2020

In provincia di Bari tre 80enni si accingono a sostenere l’esame di terza media. Il 10 giugno saranno interrogati a partire dalle 19 dai docenti della scuola Carano di Gioia del Colle: sosterranno l’esame grazie al progetto “A scuola… Media 80” dopo aver studiato, nella sede del “Centro Aperto Polivalente per Anziani” di Gioia del Colle e poi grazie alla piattaforma Zoom, seguiti dagli educatori della struttura.

Chella, Imma e Nicola: il sostegno pure dai social

I tre alunni speciali si chiamano Chella, Imma e Nicola: da diversi giorni ricevono auguri e incoraggiamenti da istituzioni e associazioni, anche sui social.

Alcuni giorni fa il presidente della Regione, Michele Emiliano, ha dedicato loro un video messaggio dicendo che “è proprio vero: nella vita gli esami non finiscono mai. L’istruzione è un diritto prezioso, un’occasione straordinaria per nutrire il proprio spirito”.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

A SCUOLA… MEDIA 80

È proprio vero: nella vita gli esami non finiscono mai. L’istruzione è un diritto prezioso, un’occasione straordinaria per nutrire il proprio spirito.Per questo, ammiro la determinazione e la passione di Nicola, Chella e Imma, i tre nonni iscritti al “Centro Aperto Polivalente per Anziani” di Gioia del Colle che martedì sosterranno l’esame di terza media, grazie al progetto “A scuola… Media 80”.Ringrazio Valerio Passerotti, coordinatore dell’equipe educativa del Centro, per aver condiviso con me questa bella storia, possibile anche grazie alla professionalità e all’entusiasmo degli educatori coinvolti nel progetto.Credo che questi tre anziani siano davvero un esempio per i più giovani, affinché non rinuncino mai al sapere e inseguano sempre i loro sogni.Imma, Nicola, Chella, la Puglia fa il tifo per voi!CMR Centro Aperto Polivalente Anziani Gioia del Colle

Publiée par Michele Emiliano sur Dimanche 7 juin 2020

Il governatore Emiliano: una bella storia

“Per questo – ha continuato il governatore -, ammiro la determinazione e la passione di Nicola, Chella e Imma. Ringrazio Valerio Passerotti, coordinatore dell’equipe educativa del Centro, per aver condiviso con me questa bella storia, possibile anche grazie alla professionalità e all’entusiasmo degli educatori coinvolti nel progetto”.

“Credo che questi tre anziani siano davvero un esempio per i più giovani, affinché non rinuncino mai al sapere e inseguano sempre i loro sogni”, ha concluso Emiliano.

Il sindaco Mastrangelo: orgogliosi di questo impegno

Il sindaco di Gioia del Colle, Giovanni Mastrangelo, ha mandato un messaggio ai tre anziani alla vigilia della prova d’esame, esprimendo la “vicinanza dell’amministrazione e della città intera” e definendo il loro “impegno un esempio lampante di come nella vita non si smette mai di imparare, di crescere, di migliorare”.

“A voi il nostro affetto e sostegno, orgogliosi di questo impegno che state portando a termine, esempio per tutti noi e per le generazioni future di non smettere mai di studiare perché così di diventa uomini migliori e persone libere”, ha concluso il primo cittadino del paese pugliese.

LA SCUOLA CHE VERRÀ

LA TECNICA PER LA SCUOLA

Preparazione concorso ordinario inglese