Home Archivio storico 1998-2013 Concorso Dirigenti Esiti rinnovazione del concorso a preside in Sicilia

Esiti rinnovazione del concorso a preside in Sicilia

CONDIVIDI
  • Credion
Dopo che l’Usr Sicilia ha comunicato, con riferimento alla rinnovazione del corso-concorso per dirigenti scolastici indetto con D.D.G. 22/11/2004, l’esito delle prove dei candidati di cui alle lettere A e B dell’art. 2 del D.M. n. 2/2011, applicativo delle legge n. 202/2010 (il presidente della Commissione giudicatrice ha infatti consegnato alla Direzione generale dell’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia gli elenchi contenenti l’esito delle prove sostenute), il Miur ha comunicato, tramite due differenti note ministeriali (del 17 e del 18 agosto), che nei confronti dei candidati di cui alla lettera A, per i quali sia risultato l’esito positivo della prova effettuata, sono confermati i rapporti di lavoro già instaurati e la titolarità delle sedi dirigenziali alle quali erano assegnati alla data di entrata in vigore della predetta legge n. 202/2010, mentre per i candidati di cui alla lettera B. art. 2 del D.M. n. 2/2011 che hanno superato la prova effettuata a seguito della rinnovazione della procedura concorsuale viene confermata la posizione occupata nelle graduatorie generali di merito predisposte ai sensi dell’art. 18 del citato D.D.G. 22 novembre 2004 e dell’art. 24 quinquies del D.L. n. 248/2007, convertito, con modificazioni, nella legge n. 31/2008.
I candidati di cui alla lettera A sono ammessi a partecipare alle operazioni relative al conferimento e mutamento di incarico per l’a.s. 2011/2012 (il Miur precisa che il termine per la presentazione delle relative istanze, o per la conferma di quelle eventualmente già prodotte, deve tener conto che tutte le operazioni dovranno essere concluse entro il 31 agosto).

Per i 26 idonei di cui all’elenco relativo alla lettera B si invita a procedere alla riattivazione delle procedure di stipula dei contratti a tempo indeterminato, sulla base dell’autorizzazione ad assumere, rilasciata dal Ministero dell’economia e delle finanze per l’anno scolastico 2010/2011, con riferimento a 170 dirigenti scolastici risultati idonei nei corsi-concorsi riservati ed ordinario, tra i quali sono ricompresi anche i suddetti candidati.