Home Attualità Etnabook, il festival del libro di Catania apre anche agli studenti e...

Etnabook, il festival del libro di Catania apre anche agli studenti e ai più piccoli

CONDIVIDI
  • Credion

A Catania, dal 21 al 25 settembre si terrà la terza edizione del Festival Internazionale del libro e della cultura di Catania. Una serie di eventi con diverse personalità del mondo della cultura.

Il Festival è aperto anche ai più piccoli con la sezione Etnakids interamente dedicata a loro grazie al lavoro della responsabile Matilde Leonforte e alla collaborazione della Legatoria Prampolini e della Scuola del Fumetto di Palermo. Diversi incontri favoriranno l’incontro tra il mondo dei libri e quello dei bambini.

Sempre sulla stessa scia, ci sarà un incontro particolare, il Book Party, a cura di Valentina Carmen Chisari con introduzione dei ragazzi della IV B del Liceo Classico Spedalieri di Catania.

Un nodo importante per permettere a tutte le generazioni di costruire un legame con il mondo letterario non solo in occasioni scolastiche.

Diversi saranno gli incontri previsti durante tutto l’arco delle giornate presso la Biblioteca V. Bellini di Catania e non solo con grandi personalità del mondo culturale nazionale: un momento importante sarà dedicato alla figura del grande giornalista recentemente scomparso Nino Milazzo, grazie alle parole di Daniele Lo Porto e Tino Vittorio; il festival vanterà anche la partecipazione di Francesco Costa con Una storia americana: Joe Biden, Kamala Harris e una nazione da ricostruire. (Mondadori), Giusy Sciacca e il suo Virità femminile singolare-plurale (Kalòs) e ancora Rosa Maria Di Natale, Il silenzio dei giorni (Ianieri Edizioni), Luciano Modica, Aspetta Mezzanotte (Marsilio), Cristina Cassar Scalia, L’uomo del porto (Einaudi), Nicola Conversa, Nella mia testa (Rizzoli) il quale riceverà anche il Globus Network Prize 2021. A questi si aggiungono Mattia Iachino Serpotta, La gente non stanno bene (Carthago), Ornella Sgroi, È la coppia che fa il totale. Viaggio nel cinema di Ficarra & Picone con interviste, aneddoti e curiosità (HarperCollins), Massimo Maugeri, Il sangue della montagna (La nave di Teseo) e tanti, tanti altri autori e autrici.

Il presidente dell’evento, Cirino Cristaldi, ha dichiarato: “è sempre stato il fine ultimo del Festival riuscire ad avvicinare tutte le generazioni alla manifestazione, proprio per creare una rete forte tra chi ama il mondo della letteratura”.

Per leggere il programma completo, è possibile consultare il sito internet dell’evento.