Home Personale Faraone: oltre 200 dipendenti delle scuole civiche allo Stato

Faraone: oltre 200 dipendenti delle scuole civiche allo Stato

CONDIVIDI
  • Credion

In una nota il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, annuncia: “Stabilità del personale e, di conseguenza, continuità della didattica. Prosegue l’impegno del Miur per dare ai ragazzi e alle ragazze una scuola salda che li accompagni nel futuro. Il prossimo 25 novembre verrà firmato un accordo tra il Ministero e sette enti locali – Palermo, Barletta Andria Trani, Ferrara, Modena, Milano, Enna e Bologna – per il passaggio allo Stato del personale di scuole civiche in via di statalizzazione”.

“Si tratta – continua – di 190 insegnanti e 24 dipendenti Ata. Un passaggio importante, nell’ottica della costruzione di una ‘buona scuola’ di alto profilo, che ha risorse – economiche e professionali – stabili, grazie alle quali programmare didattica e attività in anticipo e con prospettiva. E – conclude – un aiuto non indifferente agli enti locali che in questo modo hanno potuto risanare i loro bilanci senza ricorrere a misure di emergenza”.

Icotea