Home Attualità Figli “naturali” e figli “legittimi”

Figli “naturali” e figli “legittimi”

CONDIVIDI

Al loro posto, poiché è ineliminabile che la nascita possa avvenire in costanza di matrimonio o al di fuori di esso, le parole “figlio nato nel matrimonio”, “figlio nato fuori del matrimonio”. 
Ma tolto pure il termine, nel rapporto tra genitori e figli, di “potestà genitoriale” sostituito con “responsabilità genitoriale” coi cui si ribadisce il principio di un rapporto assolutamente “paritario”, ma con obblighi prevalenti a carico dei genitori.


CONDIVIDI