Home Archivio storico 1998-2013 Personale Flash mob dei docenti davanti al Miur

Flash mob dei docenti davanti al Miur

CONDIVIDI

Flash mob (dall’inglese flash: lampo, inteso come cosa rapida, improvvisa, e mob: folla) è un termine coniato nel 2003 per indicare una riunione, che si dissolve nel giro di poco tempo, di un gruppo di persone in uno spazio pubblico, con la finalità comune di mettere in pratica un’azione insolita. Il raduno viene generalmente organizzato via internet (email, social networks) o telefonia cellulare.
Le regole dell’azione possono essere illustrate ai partecipanti pochi minuti prima che questa abbia luogo o possono essere diffuse con un anticipo tale da consentire ai partecipanti di prepararsi adeguatamente. 
Quest’azione di protesta è stata organizzata da numerosi insegnanti delle scuole romane, decisi a controbattere con energia la proposta d’innalzamento dell’orario settimanale da 18 a 24 ore. 
Gli organizzatori dell’evento dichiarano: “la mobilitazione non si ferma, domenica prossima, alle 11, saremo di nuovo qui, e saremo migliaia" I professori hanno quindi l’intenzione di trasformare quest’appuntamento in un evento stabile.

CONDIVIDI