Home Didattica Fondi alle Regioni per i libri scolastici gratuiti

Fondi alle Regioni per i libri scolastici gratuiti

CONDIVIDI

La direzione della Finanza locale del Viminale con un comunicato  ha disposto il pagamento a favore delle regioni e delle province autonome del contributo per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l’anno scolastico 2015/2016.

Nel comunicato si specificava che già dal 18 novembre scorso è stato disposto il pagamento nel rispetto dei criteri di ripartizione stabiliti dal ministero della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con decreto 24 giugno 2015. pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 14 luglio 2015 n. 161.

Icotea

La somma complessiva è di 103.000.000 euro per fornire i libri di testo a favore degli alunni meno abbienti delle scuole dell’obbligo e secondarie superiori.

La ripartizione per l’esercizio finanziario 2015 è definita secondo le tabelle allegate al decreto 24 giugno 2015 e prevede l’attribuzione di 25.750.000 euro per la scuola secondaria superiore e 77.250.000 per le scuole dell’obbligo.

Il contributo andrà alle famiglie con reddito disponibile netto, inclusi i fitti figurativi, inferiore a 15.493,71 per regione.