Home Attualità Gesù nero nel presepe a scuola: proteste della Lega a Pordenone

Gesù nero nel presepe a scuola: proteste della Lega a Pordenone

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Divampa la polemica in un paesino in provincia di Pordenone per un presepe allestito a scuola con un bambolotto nero raffigurante Gesù Bambino.

Nell’allestimento, raccontano le cronache locali, il bambolotto dalla pelle scura, avvolto in una coperta, è l’unico personaggio presente. Sotto il suo corpo ci sono il mare e un grande sole.

ICOTEA_19_dentro articolo

Un presepe che, nelle intenzioni di chi l’ha allestito, dovrebbe far riflettere sulla dolorosa esperienza che molti migranti affrontano cercando di varcare il Mar Mediterraneo.

L’idea delle docenti della scuola di Azzano Decimo, così come segnala La Repubblica, non è piaciuta però ai consiglieri comunali di opposizione e ai rappresentanti locali della Lega: “Solo un’amministrazione di sinistra poteva autorizzare questo presepe. Chi non apprezza e non condivide la nostra storia non costruirà mai un futuro”.

Solidale con i docenti invece, la dirigente scolastica che ha ricordato il messaggio di solidarietà umana che si intendeva diffondere, senza che vi fosse alcun altro tipo di intento.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese