Home Politica scolastica Giannini annuncia il via libera a due nuovi cicli di Tfa

Giannini annuncia il via libera a due nuovi cicli di Tfa

CONDIVIDI
webaccademia 2020

“Da un anno ormai, da quando sono uscite le linee guida sulla Buona Scuola, LINK – Coordinamento Universitario chiede l’attivazione di una disciplina transitoria che permetta di mantenere la continuità dei percorsi di abilitazione all’insegnamento. Dopo molte assemblee e incontri con gli studenti abbiamo presentato la proposta di nuovi cicli di TFA fino ad attivazione del nuovo percorso di abilitazione. Da ultimo proprio oggi abbiamo presentato in Consiglio nazionale Studenti Universitari la richiesta di attivazione del nuovo ciclo di Tirocinio Formativo Attivo. Siamo quindi soddisfatti del fatto che il Miniistero abbia accolto le nostre insistenti richieste, ma rimangono gravi criticità”

“Siamo nettamente contrari a non fornire valore concorsuale al TFA” dichiara Alberto Campailla, portavoce di Link-Coordinamento Universitario “Il Tirocinio Formativo Attivo, per come è oggi, è un concorso a cui si accede con una durissima selezione, che prevede un percorso lungo e oltretutto dispendioso. Non riconoscere il valore concorsuale di questo percorso di abilitazione significa creare nuove sacche di aspiranti insegnanti che poi si troveranno a dover affrontare nuove selezioni e concorsi ”.

“Riteniamo inoltre” continua Campailla “imprescindibile l’attivazione di altri cicli di TFA, ma profondamente modificati rispetto ai precedenti. E’ necessario infatti garantire la possibilità di accedere al percorso di abilitazione indipendentemente dalla condizione economica dell’aspirante insegnante”

ICOTEA_19_dentro articolo

 

Il testo integrale della riforma, LEGGE 13 luglio 2015, n. 107  

Preparazione concorso ordinario inglese