Home Alunni Gite scolastiche e mensa si potranno detrarre nel 730

Gite scolastiche e mensa si potranno detrarre nel 730

CONDIVIDI
  • GUERINI

Sono in arrivo importanti novità riguardanti le spese detraibili con il prossimo 730/2017.

Un’anticipazione è stata data oggi, 4 aprile, nel corso del convegno per la presentazione della prima circolare-guida sul visto di conformità per il prossimo 730. Si tratta di un documento “omnibus”, di prossima pubblicazione, che conterrà tutte le indicazioni su deduzioni, detrazioni, crediti d’imposta e altri elementi rilevanti per il rilascio del visto di conformità.

Icotea

Per quanto riguarda, in particolare, le spese di istruzione, la detrazione pari al 19% delle spese per la frequenza scolastica riguarderà anche i costi sostenuti per la mensa e i servizi integrativi come il pre e il post scuola e l’assistenza al pasto.

 

{loadposition carta-docente}

 

Non solo: il bonus scatterà anche se il servizio è reso tramite il Comune o altri soggetti terzi rispetto alla scuola e se non è stato deliberato dagli organi di istituto. Si tratta, infatti, di un servizio previsto dall’ordinamento scolastico per tutti gli alunni delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie e secondarie di primo grado.

Ma la novità principale riguarda la detrazione sulle spese per gite scolastiche e per l’assicurazione della scuola, che si aggiunge alla detrazione per ogni altro contributo scolastico finalizzato all’ampliamento dell’offerta formativa, come per esempio corsi di lingua, teatro, etc, deliberato dagli organi d’istituto. 

{loadposition facebook}