Home Archivio storico 1998-2013 Riforme Il Cdm dà il via libera a licei sportivi

Il Cdm dà il via libera a licei sportivi

CONDIVIDI
  • Credion

L’obiettivo principale del provvedimento è ”quello di portare a sistema esperienze didattiche già condotte in molte scuole, avvalendosi dell’autonomia, e di implementare allo stesso tempo il ventaglio dell’offerta formativa, rafforzando il ruolo dello sport nella scuola. Per la prima volta nel nostro ordinamento viene inserito un nuovo indirizzo di studi nell’ambito del liceo scientifico”.
Rispetto alle discipline dell’ordinario liceo scientifico sono introdotte due nuove materie: ”diritto ed economia dello sport” e ”discipline sportive” che vanno a sostituire ”disegno e storia dell’arte” e ”lingua e cultura latina”. Inoltre e’ previsto il potenziamento di ”scienze motorie e sportive”. L’iscrizione e’ aperta a tutti, anche ai disabili, e non sono previste prove selettive d’ingresso. In effetti, la sezione non e’ finalizzata solo alla formazione scolastica di giovani che praticano sport a livello agonistico e sono magari impegnati in competizioni di rilievo nazionale o internazionale, ma si rivolge anche agli studenti particolarmente interessati ai valori propri della cultura sportiva.
In prima applicazione le Regioni, nell’ambito delle proprie competenze di programmazione dell’offerta formativa, potranno autorizzare un numero di sezioni non superiore a quello delle rispettive province. Le scuole individuate dalle Regioni apriranno le iscrizioni gia’ a partire dal prossimo anno scolastico.