Home Sicurezza ed edilizia scolastica Il decreto che rende le scuole più efficienti sotto il profilo energetico

Il decreto che rende le scuole più efficienti sotto il profilo energetico

CONDIVIDI

Il decreto del Ministero dell’ambiente e dell’economia del 14 aprile 2015 prevede la concessione di finanziamenti a tasso agevolato (concessi nel limite massimo di 350 milioni di Euro)  con l’unico scopo di rendere gli edifici scolastici pubblici più efficienti sotto il profilo energetico.

Questo decreto individua i criteri e le modalità di concessione, erogazione e rimborso dei finanziamenti a tasso agevolato per gli interventi urgenti in merito all’efficientamento energetico degli edifici scolastici. Infatti, gli articoli del decreto analizzano:

Icotea
  • risorse finanziarie
  • ambito oggettivo di applicazione
  • criteri minimi degli interventi
  • importo massimo finanziabile e durata massima del finanziamento
  • beneficiari
  • definizione progetti di investimento

Si ricorda che l’efficienza energetica di un sistema sia esso di taglia industriale, o sia che ci si riferisca a strutture civili ed abitative, rappresenta la capacità di sfruttare l’energia ad essa fornita per soddisfarne il fabbisogno. Minori sono i consumi relativi al soddisfacimento di un determinato fabbisogno, migliore è l’efficienza energetica della struttura.