Home Archivio storico 1998-2013 Elezioni politiche 2013 Il programma del Pdl su scuola, università e ricerca

Il programma del Pdl su scuola, università e ricerca

CONDIVIDI
  • Credion

• Raddoppio detassazione utili reinvestiti in ricerca
• Credito di imposta automatico sugli investimenti relativi a innovazione di prodotti, processi, organizzazione
• Piena implementazione del Fondo per la concessione di un credito di imposta per la ricerca e lo sviluppo istituito con l’ultima Legge di Stabilità, con particolare riferimento alle PMI
• Prestito d’onore – credito allo studio
• Esenzione fiscale totale sulle borse di studio sia per il beneficiario che per chi le finanzia
• Autonomia delle scuole nella scelta degli insegnanti, negli organici e nella gestione efficiente dell’offerta scolastica e formativa
• Valutazione di scuole, docenti e università al fine di favorire la meritocrazia
• Avvio e sviluppo dell’agenda digitale nella scuola
• Favorire rapporto scuola-impresa anche sostenendo i percorsi di formazione professionale, sul modello delle scuole tecniche tedesche
• Razionalizzare la distribuzione territoriale degli istituti e degli insegnamenti universitari
• Agganciare la distribuzione del fondo di finanziamento ordinario per le università a parametri strutturati di qualità
• Inizio del percorso educativo a 5 anni
• Sviluppo e valorizzazione dell’inglese come lingua di insegnamento nei corsi di laurea
Altri tre punti riguardanti la scuola sono inseriti nella voce che si riferisce agli aiuti alle famiglie
• Piano di sviluppo degli asili nido
• Buono (o credito di imposta) per scuola, università per favorire libertà di scelta educativa delle famiglie
• Rendere totalmente detraibili dall’imponibile fiscale le spese per l’educazione e l’istruzione dei figli